sabato 6 maggio 2017

Musica e Bibbia nella scuola. Note didattiche

Musica e Bibbia nella scuola
Nell'anno scolastico 2016-17 ho dovuto preparare alcune lezioni per le scuole primarie e secondarie di primo grado, sul tema "Musica e Bibbia".
Nel preparare le lezioni ho dovuto pormi il problema didattico della comunicazione dei saperi ad un pubblico di bambini di IV elementare e di ragazzini della scuola media. 
Per la mia esperienza didattica e per i miei riferimenti culturali ritengo che ogni forma di comunicazione didattica debba tenere conto delle caratteristiche e delle specificità di chi riceve le nostre informazioni: sembra un'ovvietà, eppure molto spesso mi è capitato di assistere a lezioni o conferenze anche molto qualificate, che tuttavia risultavano deficitarie sotto questo aspetto, e perciò in sostanza inefficaci. Questa osservazione è valida anche nel caso in cui ci si rivolga ad un pubblico di adulti; immaginiamo poi cosa significhi quando dobbiamo trattare con dei bambini: il rischio del "parlare a vuoto" e di non essere realmente ascoltati e recepiti è in realtà molto alto.
A conclusione dell'esperienza posso sottolineare con soddisfazione come qualsiasi argomento, anche il più complesso (la teologia) o il più difficile da accettare (il dolore, la sofferenza), può essere presentato con successo a un gruppo di bambini di scuola primaria oppure, tenendo conto della differenza di età, ad un gruppo di ragazzini della scuola media, purché si faccia attenzione agli strumenti idonei della comunicazione e all'utilizzo di efficaci strategie di coinvolgimento attivo.
Cliccando su questo link puoi leggere le note didattiche sull'attività svolta: i temi, le musiche, le opere d'arte figurativa. 
Musica e Bibbia nella scuola


 

Nessun commento:

Posta un commento