sabato 27 ottobre 2012

Rilassamento e movimenti del polso nel suonare il pianoforte

Nicola Sfredda insegnante di pianoforte a Rovereto nel 1987
La tecnica pianistica, finalizzata al benessere della persona che suona, deve essere impostata a partire da una condizione di rilassamento muscolare. I movimenti verticali e laterali del polso aiutano a realizzare questo obiettivo di rilassamento.

Il video, eseguito personalmente dall'autore, esemplifica in modo chiaro la corretta esecuzione dei movimenti e delle posizioni.

Nell'esercizio 2, in particolare, notiamo come sia utile eseguire un movimento verticale del polso per appoggiare il peso del braccio sul primo suono di ogni formula; nei suoni successivi il polso si rialza progressivamente ed esegue anche dei piccoli movimenti laterali, orientando la mano verso il pollice o verso il mignolo, in modo che ogni dito sia perpendicolare al suo tasto nel momento in cui deve agire.

Il modo di attacco si definisce come "legato sciolto", intendendo un attacco che lega i suoni uno all'altro, ma preoccupandosi più della scioltezza delle dita che della assoluta continuità del legato.

La serie completa dei 42 esercizi progressivi di tecnica pianistica descrive ognuna delle tecniche fondamentali per imparare a suonare il pianoforte in modo corretto, rilassato, finalizzato al benessere della persona.

Nessun commento:

Posta un commento